Classiche, ultime chiamate. Tapflicker nel San Giuseppe, Atmosfera impressiona

La giostra dei trials dei tre anni si è quasi completamente conclusa e, a parte qualche ultimo treno da prendere in corsa nei prossimi giorni (vedi condizionata a San Siro mercoledì), dovrebbe essere tutto fatto in vista delle Classiche ed in attesa delle iscrizioni che pubblicheremo quanto prima. 

Intanto vi ricordiamo che in QUESTO ARTICOLO CLICCANDO QUI trovate tutti i cavalli che hanno superato i test tradizionali verso le Classiche.

Domenica a San Siro, mentre tutti guardavano ad un altro Santo (Rossore), si è evidenziato al rientro stagionale Calm Reef (Churchill) che ha risolto la condizionata di forza su Amonet (Faydhan) e Verso Le Stelle (Sea The Stars), calato solo in fondo. Calm Reef è fratellastro di due vincitori Classici come Out Of Time (Sakhee’s Secret) ed Act Of War (Mujahid), rispettivamente vincitori di Parioli e Regina Elena.

San Siro, il video di Calm Reef

A Pisa invece nel Premio Allegria, condizionata per femmine di 3 anni sul miglio, si è redenta rispetto alla prestazione romana Calle Almanzora (Johnny Red Kerr) che con un poderoso cambio di marcia dal centro della pista ha fatto esultare Ferruccio Giacobbe. Calle Almanzora, cavalla italiana allevata da Simone Niccolai, è allenata dalla Endo Botti galoppo e concorrerà al Regina Elena. Qui sotto in Turflash la sintesi di tutta la giornata di Pisa

Le (quasi) ultime chiamate a Roma sono state per 2 cavalli soprattutto, forse tre. Nel San Giuseppe, la corsa che lo scorso anno ha lanciato Goldenas verso la gloria imperitura del Derby. Prestazione sorprendente ma comunque convincente per Tapflicker, un figlio dello stallone americano Tapwrit (Tapit), funzionante per $7.500. Tapflicker, allenato da Agostino Affè, è di proprietà di Luigi Colasanti ed ha battuto The Tweed (Albert Dock). Ma saranno tutti da rivedere nel Filiberto o Botticelli, test primari per il Derby. Allevato dal Gainesway, è stato pagato $17,000 alle Fasig-Tipton October Yearling Sale dalla by Ital-Cal Horse Management.

La prestazione del giorno però è da ascrivere alla interessantissima Atmosfera (Arcano), allenata da Fabio Boccardelli, che si è tolta la qualifica di maiden al nono tentativo ma lo ha fatto con un volo supremo in Coast to Coast in pista grande, battendo di 5 Tomiko. Atmosfera, di proprietà di un nuovo piccolo pool di proprietari formato da Leoni-Guinetti-Papetti-Fiorentini, ora sogna in grande. Impressione veramente importante. Atmosfera era stata originariamente pagata €10.000 alle SGA, poi dopo un piazzamento in Listed è stata venduta ai nuovi proprietari.

Atmosfera in isolamento a Roma

Al settimo tentativo in carriera invece si è tolto la qualifica di maiden Ostilius (Harzand), che ha piegato Sicilian Black. Vedremo se proverà ad alzare l’asticella, perché fino a qualche mese fa era molto atteso. 

By Gabriele Candi

Related Posts