Speciale 141^ Derby Italiano: Chi è Argentum, il tedesco con il nastro azzurro nel sangue

Subito dopo la vittoria di Hannover, come anticipato sulla nostra pagina Facebook, il Racing Manager della Liberty Racing Lars-Wilhelm Baumgarten, uno che ha gestito oltre 500 trasferimenti in Bundesliga, ha dichiarato che Argentum correrà alle Capannelle nel Derby Italiano e successivamente in quello tedesco, sperando di migliorare le prestazioni dello scorso anno dell’altro portacolori Winning Spirit (Soldier Hollow), secondo dietro Goldenas (Golden Horn) a Roma e poi quarto di Fantastic Moon (Sea The Moon) ad Amburgo. Ma chi è questo teutonico figlio di Zoffany (Dansili) che punta dritto al Nastro Azzurro 2024?

In cabina di regia, al tre anni germanico, c’è Peter Schiergen uno che di Derby in patria ne vinti ben sei (Boreal, Schiaparelli, Kamsin, Lucky Speed, Nutam e Sammarco) ma che finora non è riuscito a vincere quello italiano. Forse perché la preparazione in Germania, per ragioni climatiche, inizia un filo più tardi che da noi, e ad avvalorare questa tesi è il confronto con l’altra classica in rosa milanese che si disputa all’incirca un mese più tardi e che il champion trainer tedesco ha vinto ben cinque volte. Comunque sia i numeri di Schiergen nel Derby Italico non sono pessimi, anzi, con soli cinque partenti è riuscito ad arrivare terzo nel 2001 alla sua prima partecipazione con Ibiscus (Monsun) in un edizione monstre, da Gruppo 1 vero, vinta da Morshdi (Slip Anchor) su Falbrav (Fairy King) finendo avanti al leggendario Vinnie Roe (Definite Article) e il secondo posto del già citato Winning Spirit. Dopo la vittoria di Hannover gli handicapper tedeschi hanno confermato la valutazione di 87.5 di Gag (109 di IPR) di Argentum ma è un numero forte progresso visto il rientro e la distanza che sembra il suo vero punto di forza.

Argentum, foto TurfTimes

Argentum è di proprietà della Liberty Racing che 4 anni fa aveva solo 12 shareholders, ora ne ha 88 divisi tra quattro sindacati: Uno per I maschi, uno per le femmine, uno per I cavalli destinati alle competizioni in Australia, ed uno per gli stalloni alla prima annata di produzione.

Argentum fu acquistato per 75.000 euro nelle September Yearling di Baden Baden nel 2022 e nel suo pedigree c’è molto di Derby Italiano. Nasce da Anna Kallista a sua volta figlia di Anna Thea (Turfkonig) che ha generato, tra gli altri, il piazzato di Ambrosiano Aspectus (Spectrum), e un’altra che in Italia ha corso arrivando sesta nelle Oaks, quella Annouche (Unfuwain) che tra i suoi vari, ottimi, prodotti ha generato Alaskakonigin (Sternkonig) madre di Ardakan (Reliable Man) Derbywinner italiano 2022.

Se ci mettiamo pure che la mamma di Argentun è figlia di Kallisto (ultimo vincitore di Derby Italiano del secondo millennio) si può dire che questo tedesco ha nel sangue la classicissima romana

La vittoria di Ardakan nel Derby 2022
Kallisto, Derby winner italiano del 2000

By Perizio

Related Posts