Saudi Cup: Le jockey cam di Senor Buscador e Ushba Tesoro. Reazioni diverse..

Arrivare ad una testa dalla vittoria, nella corsa più ricca del mondo, costa $6.5 milioni. Chissà cosa deve aver pensato Ryotokuji Kenji, il proprietario di Ushba Tesoro, quando ha ripensato alla distribuzione del montepremi che dava al primo Senor Buscador $10 milioni e al secondo $3.5 milioni.

Qui vediamo l’effetto che fa essere in sella al vincitore e in sella allo sconfitto, nelle jockey cam di Junior Alvarado, fantino venezuelano, e Yuga Kawada, che era in sella ad Ushba Tesoro.

By Gabriele Candi

Related Posts