San Siro: Domani la Coppa d’oro di Milano, una corsa ricca di fascino e tradizione

Domani, per la penultima riunione del suo programma primaverile/estivo, l’ippodromo di San Siro manda in scena una delle prove più ricche di fascino e tradizione come la Coppa d’oro di Milano sui severissimi 3000 metri della pista grande. Le corse per gli Stayer, sempre più rare in Italia, sono invece competizioni da preservare e custodire gelosamente come un cimelio prezioso perché solo i fondisti sanno raccontare storie indimenticabili come quella recente di Kyprios, tornato a vincere la Coppa d’Oro di Ascot dopo una grave infezione articolare che stava per porre fine non solo la sua carriera, oppure quella di Sergeant Cecil uno dei cavalli più amati del Regno Unito recentemente scomparso e che abbiamo voluto omaggiare sulla nostra pagina Facebook.
La Gold Cup di San Siro non avrà certo la magia di quella di Ascot ma nel suo piccolo ne avrebbe di aneddoti da raccontare come quello del grande Drum Taps, European Champion Stayer e doppio vincitore di Gold Cup a seguire, che Lord Huntingdon preparava proprio da San Siro come nel 1992, passando prima da Sandown nelle Henry II Stakes, o direttamente nel ’93 quando l’ormai 7 anni da Dixieland Band vinse sul fango infinito di Milano (sempre mal digerito) per poi isolarsi ad Ascot con in sella Frankie Dettori che gli valse un 118 di Official Rating, ultimo cavallo vincitore a quell’età prima dell’avvento di Yeats..

Non solo Lord Huntingdon, ma anche Paul Cole preparava le corse tradizionali inglesi come il Northumberland proprio dall’allora Gruppo 3 di San Siro come Swing Wing o Tioman Island e come non ricordare, invece, dei fondisti italiani tanto amati come Pay Me Back arrivando più recentemente al bisbetico Montalegre, tanto per fare qualche nome.
Nella storia della corsa ci è finito di diritto Trip To Rhodos che di Coppe d’Oro ne ha vinte tre oppure Caudillo, il più anziano vincitore nel 2013 all’età di 10 anni, uno dei tanti nomi importanti del glorioso albo d’oro che pubblichiamo in fondo all’articolo per noi nostalgici.

Questa edizione 2024 è decisamente ben riuscita con 9 partecipanti dotati tutti di ottima qualità come Acheso, piazzato di Ambrosiano Gr3 e due cavalli che la corsa l’hanno già vinta come Atzeco e Fortunino, oppure Cime Tempestose, alla sua prima esperienza sulla distanza severa, senza dimenticare Igazgato vincitore di Monterosa e allenato da Riccardo Pinzauti che la Coppa d’Oro l’ha già alzata al cielo nel 2019 con Mixology. E poi due femmine che proveranno ad entrare nella storia come l’inviata francese Karriewhitchit e l’italica grigia Taany in una corsa sempre ostica al gentil sesso come quasi tutte le prova sulla lunga distanza

Attenzione ad Agreement uno dei migliori stayer dell’est Europa che hanno sempre avuto un buon feeling con la Coppa d’Oro e che lo scorso settembre era finito secondo di un gruppo 1 locale come il Kincsem Dij vinte da Frankie Dettori in sella al portacolori di Fitri Hay Splendent. L’erede di Lord Of England, allenato da Pal Csontos, doveva già venire a correre in Italia prima alle Capannelle nel Roma Vecchia e poi nel St Leger dello scorso anno ma che hanno sempre ritirato forse a causa del terreno faticoso che molto probabilmente troverà anche domani

Waldadler, foto Galopponline.de

Ma la vera stella della corsa è il tedesco WALDADLER che nobilita la contesa grazie al suo importate 92 di GAG conseguito dopo il secondo posto nell’Oleander-Rennen Gr2 dietro ad Alessio che lo scorso anno fu secondo proprio di St Leger italiano vinto da Roberto Escobar. Prova regina per gli Stayer che quest’anno abbiamo un assoluto bisogno di riportate almeno ad una media di 108 libbre per mantenere lo status di Gruppo sperando, perché no, di un ritorno dell’aquila della foresta (Waldadler in tedesco) iscritto anche nell’Irish St Leger Gr1 che grazie alle sue 105 libbre garantirebbe, se finirà ovviamente nelle prime quattro posizioni, già il mantenimento di Listed Race della Gold Cup di San Siro per il 2025.

il secondo posto di Waldadler nelle OleanderRenner G2

Per il PDF dei pronostici e delle perizie della giornata di Milano vai a questo link

By Perizio

Related Posts