San Rossore: Midnight Mask stupisce nel 134^ Premio Pisa!

Il cavallo mascherato! Midnight Mask (Us Navy Flag) è il trionfatore della 134^ edizione del Premio Pisa Goffs Uk vinto di forza e di voglia, ad una quota di 16/1 (nei nostri antepost era quello con maggiori possibilità), superando la concorrenza dei più attesi. Il 3 anni di Elia Tanghetti, con Tore Sulas da Nuoro in sella, è rimasto alle spalle dei primi dopo andatura svelta imbastita da Tenjaku (Kantharos), ha attaccato a centro della pista aggredendo cattivo ed è emerso lasciando a lottare Mr Darcy (Fa Ul Sciur), uno dei più attesi, e Muratone (Mukhadram) finito forte da lontano. Per il jockey sardo, di stanza in Toscana, questa vittoria è coincisa con l’affermazione numero 1800 della carriera, la seconda nel Premio Pisa (ma la prima fu in sella a Lord Bay nell’edizione disputatasi a Firenze).

Il suggello anche per Elia Tanghetti, un proprietario che si è distinto per tanti risultati soprattutto in ostacoli e che ha avuto la forza e l’ambizione di potenziare la sezione in piano (dove aveva avuto già risultati importanti, vedi Best Tango piazzato Classico) e con intanto un sogno messo nel cassetto, quello del Pisa. Ma è stata anche la vittoria di Stefano Botti, come al solito efficace nel presentare cavalli al top nel giorno che conta, che ha anche allevato Midnight.

Tore Sulas festeggia con Pasquale Borrelli

Questa è una vittoria che guarda anche un pò al cielo, dopo la dedica di Tore Sulas a Stefano Cherchi subito dopo il traguardo. Il vincitore, Midnight Mask, aveva iniziato la carriera con due secondi posti a Milano, al terzo tentativo la vittoria in maiden a Roma a 1400 metri. Poi il secondo posto nel Rumon Listed un pò a sorpresa, sempre a Capannelle, ed il quarto nel Criterium di Pisa alle spalle di Melfi, sempre per i colori di Stefano Botti, nella ultima corsa dei 2 anni. Nell’inverno il passaggio sotto la proprietà di Elia Tanghetti ed un rientro nel Premio Arconte con un quarto posto alle spalle di Toussaint e altri che affrontava anche oggi, ed ora il miglioramento nel Premio Pisa di fronte ad un pubblico di 8000 persone e su un terreno buono gradito. Nonostante non sia più una Listed, il Pisa resta una corsa molto indicativa in prospettiva futura. Per Midnight Mask appuntamento al Parioli del 28 Aprile 2024.

Midnight Mask è un figlio di Us Navy Flag (War Front), per anni al Coolmore ed ora venduto in Nuova Zelanda dal 2024. Si tratta di un cavallo allevato da Stefano Botti ma la mamma è Movees (Cape Cross), 4 vittorie in Italia ed un tentativo nel Regina Elena. Era allevata da Luciano Salice, scomparso proprio ieri. Il segno del cielo ha voluto che anche il secondo del Pisa, Mr Darcy, fosse figlio di Fa Ul Sciur (Farhh), e cioè una delle ultime creazioni proprio dello stesso Salice per la scuderia Rencati.

Tornando al vincitore, si tratta di un fratellastro di Daffodil Bloom (Night Of Thunder).

By Gabriele Candi

Related Posts