Ratings: National Treasure e Senor Buscador i top mondiali. Tutti i valori..

Per la prima volta in questo 2024 la International Federation of Horseracing Authority (IFHA) ha pubblicato i primi ratings dell’anno, in una rassegna che ci accompagnerà fino a fine anno.

Come ampiamente prevedibile la lista dei primi 20 cavalli del mondo, in ordine di rating, manca completamente dell’Europa in questo periodo dormiente. Il middle east, il Giappone, l’America, Hong Kong e l’Australia, in questo momento, offrono spunti importanti.

National Treasure (Quality Road) e Senor Buscador (Mineshaft) fanno parte di questa schiera e guidano la classifica parziale con un valore di 121 di rating. I due hanno entrambi iniziato le loro campagne 2024 nella Pegasus World Cup Invitational Stakes presentato da Baccarat (G1) di Gulfstream Park in Gennaio, e National Treasure ha battuto Senor di una incollatura. Quest’ultima è stata ribaltata dal cavallo di Todd Fincher nel deserto dell’Arabia Saudita nella Saudi Cup G1 da $12 milioni, con linea confermata anche per Ushba Tesoro, giapponese, e Saudi Crown, americano.

L’ennesima puntata di questa saga avrà altra rappresentazione a fine Marzo nella Dubai World Cup. Sarebbe bello proporre una sorta di triple crown in dirt: Pegasus-Saudi-Dubai World Cup.

Tra i cavalli in erba il cavallo più forte al mondo, a quota 120, in questo momento è l’australiano Private Eye (Al Maheer), castrone di 6 anni, peraltro non completamente incisivo in questo scorcio di stagione, è arrivato secondo nelle Lightning Stakes G1, una delle corse più ricche di valori. Tra gli altri troviamo Romantic Warrior, che ha iniziato vincendo la Gold Cup G1 di Hong Kong, e Rebel’s Romance, che ha iniziato il 2024 con la vittoria nel The Amir Trophy G3. Cavallo allenato da Charlie Appleby, ma in questo momento in Medio Oriente.

In attesa dell’Europa la situazione è quella che vedete qui sotto.

By Redazione

Related Posts