Notable Speech, i motivi di una vittoria. City Of Troy, i motivi di una sconfitta

Il mondo è cambiato. Per la prima volta dal 1938 infatti, un cavallo che non aveva mai corso a 2 anni, ha vinto le 2000 Ghinee di Newmarket. L’ultimo fu infatti Pasch, con in sella Gordon Richards e per il training di Fred Darling, ad alimentare questa particolare statistica.

Notable Speech (Dubawi), il vincitore del 2024, ha debuttato infatti il 27 Gennaio a Kempton Park, in un ordinario convegno di corse ma mettendo subito in mostra un bel cambio di marcia. Qui sotto vi facciamo vedere tutte e tre le corse disputate dal cavallo di Godolphin. La storia è stata raccontata da Charlie Appleby, il suo allenatore, che ha spiegato i motivi dell’approccio su questa superficie: “In agosto, i cavalli con il suo profilo cominciano a lavorare seriamente. Ci ha messo un pò perchè lo abbiamo rispettato, aveva bisogno di tempo. Ma chiunque lo montasse la mattina diceva che aveva qualità. Sono un privilegiato ad aver la possibilità di lavorare con tanto materiale, e lo abbiamo semplicemente rispettato senza forzarlo in erba da subito. Abbiamo usato il sintetico per farlo crescere e piano piano è cresciuto, aveva già un bel cambio di marcia ma lo ha ulteriormente affinato e rafforzato. Dopo la sua ultima vittoria, sempre a Kempton, ci ha veramente impressionato e William Buick appena sceso mi ha detto che poteva essere veramente un crack. Dopo il meeting delle Ghinee abbiamo maturato l’idea di fare con lui le 2000 Ghinee ed ha continuato a lavorare senza perdere un giorno. Bisognava avere fiducia, anche Paul Eddery che lo ha visto ha detto che City Of Troy doveva andare forte per batterlo. Ora che si fa? Andiamo alle St James’s Palace Stakes, obiettivo ovvio”. Notable Speech è dunque ora imbattuto in 4 corse.

Per uno che ride, Aidan O’Brien prova a giustificare la tremenda performance di City Of Troy: “Era teso in partenza e dietro le gabbie, Ryan mi ha detto che non aveva mai fatto così. Non so cosa dire, sicuramente non era lui. È insolito perché nel tondino nn aveva dato segnali di nervosismo. La prestazione è troppo brutta per essere vera, dopo corsa non soffiava nemmeno e lo porteremo a casa e vedremo, se non fossimo stati fiduciosi non saremmo stati qui. Ovviamente non è colpa sua e vedremo cos’è successo e perché è successo. Nulla da riportare, sulle prime, dal report veterinario. Mi scuso con tutti per la delusione causata»

By Gabriele Candi

Related Posts