Maturlo nel Gardone, Sioux Life nel Seregno: pass per Parioli e Regina Elena

A pochi minuti dalla vittoria di California Spangle nelle Al Quoz Sprint di Meydan un altro Starspangledbanner (Choisir) andava a bersaglio ma questa volta a San Siro grazie a Maturlo che vinceva in bello stile il premio Gardone, uno dei trial più importanti in vista del premio Parioli Gr3

Di proprietà di Aladjan Hrand e Roberto Galizzi, è stato pagato 25.000euro alle SGA Select Yearling Sale. Dal punto di vista del pedrigree c’è una nota interessante: E’ il primo purosangue allevato dalla Agricola de Pine e prodotto della fattrice Purlain (Camelot) che fu presa dallo stesso allevatore per £8.000 alle Tattersalls July Sale del 2018 e proveniente dal dispersal di Juddmonte. La seconda mamma è Colourful (Champs Elysees) e sorellastra di Kind (Danehill) e cioè la mamma dell’immenso campione Frankel (Galileo).

Maturlo, già vincitore a livello di Listed Race nel Riva la scorsa estate, rientrava dal quinto posto del Gran Criterium Gr2 e si lascia alle spalle un ottimo Interstellar (Zoffany) che rispondeva positivamente al salto di categoria. Più indietro il buon finale di The Brooker (Kessaar) che piega per il terzo posto il più atteso Master (Territories).

Terza vittoria nel Gardone per Andrea Mezzatesta (Elaire Noir e Saputello) e seconda per Antonio Marcialis dopo quella di Lord Sakay (Holy Roman Emperor) nel 2022.

Nel premio Seregno, ormai unica prova di preparazione alle nostre Ghinee con lo status di Listed Race, la vittoria è andata nettamente a Sioux Life (Sioux Nation) che di Listed ne aveva già vinte due come il Mantovani e il Repubbliche Marinare. Allevata Le.Gi., fu comprata per 43.000 euro alle SGA. La mamma è Ninepins (Rip Van Winkle) che ripete l’incrocio di Keep On Fly, vincitore di Derby Italiano, tramite Rip Van Winkle (Galileo) ed è a suo volta parente stretta di Shavasana (Gleneagles). La seconda mamma è So Many Shots (Duke Of Marmalade), terza di Oaks Gr2 e rappresentate di una famiglia importante come quella dei campioni Crackerjack King (Shamardal) e Jakkalberry (Storming Home).

Sioux Life rientrava dal quarto posto nel premio Dormello Gr2 ed era la top rated della corsa confermandosi così una delle migliori femmine della generazione e staccando il pass verso il Regina Elena Gr3. La portacolori della La Tesa lascia dietro di se a più di sei lunghezze l’importata Princess Chizara (Cotai Glory) che era già rientrata nel Ceprano mentre solo terza l’attesa Nomellina (Sea The Moon) che finisce, ancora una volta, lungo lo steccato delle tribune.

Terza vittoria, e seconda vittoria consecutiva, per Endo Botti nel Seregno e prima per Dario Di Tocco mentre il tempo complessivo della corsa è stato di 1.41.7 ben al di sotto di quello del Gardone grazie alla buona andatura imbastita dalla Dormelliana.

By Redazione

Related Posts