Matteo Belluscio per Racing Post: “Grazie a Dio non mi sono arreso”. Tutto su Beenham..

Qualche giorno fa Tom Peacock, giornalista del Racing Post, ha intercettato Matteo Belluscio per un servizio sul prestigioso giornale inglese. Il proprietario in questione è salito di recente agli onori delle cronache per la vittoria di Beenham nel Regina Elena G3, vincendo a sorpresa. Peacock, incuriosito da tale risultato, ha fatto una bella chiacchierata con il proprietario italiano che ha raccontato anche al pubblico inglese come è arrivato l’acquisto di Beenham, capace peraltro di battere quell’Hateem duplice piazzato Classico in Inghilterra e Irlanda, quali sono le sue ambizioni ed il ruolo nell’ippica italiana. Si è parlato della ricerca del talento, del grande lavoro di squadra guidato da Fabio Boccardelli e Andrea Collabolletta, ed anche di obiettivi della piccola reginetta italiana, il tutto condito da passione ed entusiasmo in un difficile momento che vive l’ippica italiana soprattutto in confronto a quanto accade all’estero.

Uno dei passaggi dell’intervista è il seguente: “Vorrei provare a fare delle cose buone per l’Italia e per il movimento italiano. Ne abbiamo bisogno. Fabio con lei ha fatto un ottimo lavoro e vorremmo portare un po’ di entusiasmo per tutti gli italiani che stanno facendo tanto di sacrifici senza grandi risultati. Farlo all’estero mi renderebbe davvero orgoglioso, quindi speriamo di riuscirci.”

Nei vari passaggi si parla di obiettivi, possibile corra la Sparkasse Holstein Cup G3 da €55.000 in programma il 30 Giugno ad Amburgo sulla distanza del miglio, e anche di impegno inteso nel senso dell’acquisto di Foot Of King come stallone che vedrà a breve i primi prodotti correre.

L’articolo completo lo trovate qui sotto nella versione in PDF e più in basso nella versione online

IL LINK AL SITO: https://www.racingpost.com/bloodstock/features/thank-god-i-didnt-give-up-classic-road-leads-to-rome-for-beenhams-owner-matteo-belluscio-a0uJA7m3AnAl/

By Redazione

Related Posts