Curragh 18 marzo: The flat is back!

L’Irlanda apre le stagione flat 2024 all’ippodromo del Curragh con ben 135 partenti spalmati in otto corse.

Si parte alle 14.35 con la prima corsa per i due anni che lo scorso vide primeggiare Bucanero Fuerte (Wootton Basset) per i colori della Amo Racing che quest’anno presenta Charanda (Ardaad) ma soprattutto Ariziona Blaze acquistato per 82.000£ alle Goffs UK Premier Yearling Sale. Il figlio di Sergei Prokofiev (Scat Daddy) avrà in sella David Egan che per la stagione 2024 sarà la prima monta della scuderia di Kia Joorabchian.

Alla terza corsa (15.35) una bella maiden sui 7f con Ryan Moore in sella al Coolmore Old Faithful (Siyouni) anche se il betting ha momentaneamente eletto favorito Marty The Party (Starsplangedbanner) iscritto al Derby di Epsom 2024.

Alle 16.10 un altra bella maiden sui 7f riservata alle femmine dove spicca la chance di Mayfair (Justify) figlia di Clemmie vincitrice di Cheveley Park Gr1 nel 2017. Mayfair correrà con la lingua legata e forse andrà vista più avanti nella stagione come per la sorella Unless che ci ha messo parecchie corse prima di esprimere tutto il suo potenziale. In agenda ci eravamo segnati il debutto di Next Trick (Bated Breath) per lo stregone irlandese Dermot Weld ma la quota al momento è in drift.

Le Park Express Gr3 sono in programma alla quinta corsa (16.40) dove Goldana (Galileo Gold) partirà con i favori del pronostico, attenzione a Alpheratz (Phoenix Of Spain) poco esposta allieva di Joseph G.Murphy che a ottobre vinse a Gowran Park una maiden qualitativa sul terreno similare a quello di oggi.

Alle 17.10 eccoci al tradizionale Irish Lincolnshire, premier handicap che apre la stagione. Movimenti di betting su Chazzesmee (Excelebration) ma binocoli puntati verso Raadobarg (Night Of Thunder) specialista dei terreni allentati che George Boughey dirotta verso il Curragh per bissare il successo del 2022. Le statistiche evidenziano come i 4anni hanno vinto le ultime 3 edizioni della corsa e quindi attenzione a Take Heart (Dark Angel) ma soprattutto a Lan Cinnte (Saxon Warrior).

By Perizio

Related Posts