Come leggere le perizie di Italian Post Racing e le altre pagine dedicate ai Ratings

Ecco un tutorial su come leggere le perizie di Italian Post Racing che troverai ogni giorno di corse sul menu del portale oppure cliccando questo link.

Da sinistra verso destra troverai:

  • : Dove è indicato il numero di copertino del cavallo in corsa
  • ST: Dove è indicata la gabbia di partenza del cavallo in corsa
  • CAVALLO: Dove è indicato il nome del cavallo in corsa
  • ETA’: Dove è indicata l’età del cavallo in corsa
  • IPR: Dove è indicato il nostro valore del cavallo in questione. Per determinare il valore, la maggior parte delle volte, prendiamo come buona la miglior prestazione (in termini di Rating) sulle ultime tre uscite. Nelle corse che si disputeranno su altre superfici troverai, al posto del rating IPR, il valore in AW (per le corse in All Weather alle Capannelle) oppure DIRT (sulle corse in sabbia)
  • KG: Dove è indicato il peso in corsa del cavallo in chili.
  • DISTANCE: Dove è indicata la distanza preferita del cavallo in questione. Chiaramente non sarà un dato statico ma cambierà, nel nostro Database, in base alle prestazioni durante il corso della carriera.
  • TERRENO: Dove è indicato il terreno preferito del cavallo in questione. Anche questo non sarà un dato statico ma cambierà in base alle prestazioni fornite. Abbiamo voluto usare, per questioni di spazio, la terminologia inglese quindi se leggerai la scritta FIRM significherà che il cavallo preferisce il terreno duro e così via. Le altre denominazioni che troverai sono GOOD (buono), GOOD TO SOFT (buono/morbido), SOFT (morbido), SOFT TO HEAVY (leggermente pesante/pesante) oppure HEAVY (molto pesante).
  • CARATTERISTICHE: La caratteristica del cavallo è la presumibile posizione che il cavallo attuerà in corsa. Naturalmente, anche questo dato, non sarà fisso ma cambierà in base a quello che farà vedere nel prosieguo della carriera. Come per il terreno, per ragioni sintetiche, abbiamo voluto mettere la terminologia inglese quindi leggerai la scritta FRONTRUNNER (per il cavallo che ama correre in testa), LEADER (per il cavallo che ama correre in testa oppure a fianco del battistrada), PROMINENT (per il cavallo che preferisce correre a ridosso delle prime posizioni), MID POSITION (per il cavallo che preferisce stare nel cuore del gruppo), NEED PACE (per il cavallo bisognoso di andatura), CLOSER oppure REAR per i cavalli che amano correre di spunto o nelle ultime posizioni. Queste sono le terminologie più comuni ma a volte potrai trovare caratteristiche particolari come GROUND DEPEND (cavallo dipendente dal terreno, di solito pesante) oppure TOO KEEN (cavallo ardente in corsa) SLOW AWAY (lento a partire) e così via. Le caratteristiche di tutti i partecipanti sono molto importanti perché potrebbe dare un quadro generale di come si potrà svolgere la corsa.
  • FORM: E’ indicata la forma del cavallo. La freccia verso l’alto indica che il cavallo è in forma e conseguentemente la freccia verso il basso indicherà un calo di forma. Attenzione: la forma non è indicata in base alle ultime prestazioni ma alla differenza tra il Rating attuale con il Rating del meso scorso.
  • PERIZIA: La perizia sta a significare i cavalli che, secondo i nostri parametri, sono messi meglio in corsa in base al valore (IPR) meno il peso. Lo “zero” è il cavallo che, in teoria, ha più chance di successo, quando nei troverai più di uno il sistema lo classificherà per ordine di copertino e non di preferenza. In sporadiche occasioni, nella casella del valore, potrai trovare delle lettere come la R (rientro), il punto interrogativo ? (valore ancora dubbio), la lettera D (debuttante), oppure un + (impressione visiva). La perizia, è bene sottolinearlo, prende in esame solo e soltanto il valore del cavallo meno il peso in corsa ed è per questo che abbiamo messo tutti gli altri parametri per uno studio più approfondito della corsa. Facciamo un esempio: se lo “zero” è un front-runner e parte con steccato largo oppure trova altri front-runner è chiaro che avrà difficoltà maggiori a fare la prestazione indicata. Un altro esempio potrebbe essere che lo “zero” della corsa sia un cavallo da terreno buono ma il terreno nella giornata di corsa è pesante, quindi gli è contrario. Noi mettiamo tutti gli elementi fondamentali per lo studio della corsa poi sta all’utente interpretare i dati. Tutti noi, nello studio di una corsa, facciamo una perizia della stessa vuoi per sensazioni, per impressioni visive ,per linee dei cavalli battuti o con altri parametri. Noi li racchiudiamo tutti e proviamo a classificarli e semplificare il tutto con la perizia. Sotto alle perizia troverai anche i pronostici personali quando possibili.

PAGINA RATING (CLICCA QUI)

Nella pagina dedicata ai Rating troverai il nostro Database con tutti i cavalli italiani e le nostre valutazioni. Cliccando sulle frecce di qualsiasi cella in alto potrai cercare il cavallo desiderato oppure classificarli in base all’età, rating ecc.ecc.

ATTENZIONE: i nostri Ratings (IPR) sono in chili e non sono ufficiali ma personali in base ad uno studio approfondito. Se vuoi compararli in libbre, o con altri parametri internazionali, nella pagina dedicata alle Listed & Pattern troverai la tabella di comparazione (vai qui)

PAGINA CALCOLA PESO (CLICCA QUI)

Questa sezione è dedicata ai pesi che, secondo i nostri parametri, dovrebbero portare i cavalli selezionati per essere competitivi nelle varie categorie. Se clicchi per due volte sulla cella arancione ti si aprirà la ricerca del cavallo (digita il nome oppure scorri con la barra spaziatrice) dopodiché il sistema ti dirà il peso nelle varie tipologie di handicap. Scorrendo a destra troverai anche i pesi in All Weather e in Sabbia mentre in basso ci sono anche quelli per le corse in gentleman. Ma non è tutto perché in questa sezione, oltre al peso del cavallo, troverai una serie di indicazioni come lo stallone, l’allenatore e una serie di caratteristiche compresa la differenza tra il valore attuale e quello del mese scorso, così per capire la forma del cavallo.

ATTENZIONE: La tabella non calcola i pesi ufficiali (per quello ci pensano gli handicapper) ma calcola il peso che per gli Italian Post Rating (IPR) potrebbe essere quello giusto per contare nella categoria.

Se hai qualche dubbio o richiesta non esitare a contattarci.

By Perizio

Related Posts