Capannelle in velocità: Grand Grey e Amorevole, missione compiuta. E ora..

Due razzi erano previsti nella giornata odierna a Capannelle, e lo spettacolo non è mancato sul tema della velocità. Due erano le corse infatti che dovevamo seguire con un certo interesse, e le aspettative sono state ripagate in entrambe le occasioni.

Nel Premio Raffaello, summit sui 1200 metri per maschi di 3 anni, la vittoria è andata a Grand Grey (Havana Grey) che ha onorato il ruolo di favorito al termine di una prestazione superlativa sulla dirittura di Capannelle. Il grigio allenato da Gianni Colella per i colori di Fabio Manservigi, con in sella Alessio Satta, ha inchiodato il cronometro in 1m 7.49s, senza forzare mai la mano ma andando in continua progressione ed un parziale impressionante dai 600 fino ai 200 conclusivi. Al secondo posto, a 4 lunghezze dal vincitore, c’era Muchas Gracias (Tasleet), importazione felice per Marco Rossi, con al terzo Zafton (Sakhee’s Secret).

Foto Credit Capannelle (Savi)

Per Grand Grey si aprono scenari interessanti. Il team ha parlato di un’altra potenziale trasferta in Francia (un obiettivo potrebbe essere il Prix Texanita G3 di Chantilly il 17 Maggio sui 1200 metri solo per 3 anni), mentre in Italia l’obiettivo potrebbe essere quello del Tudini ma contro gli anziani.

Grand Grey è stato pagato €52.000 alle Tattersalls Ireland September Yearlings 2022 da Marco Bozzi (da foal era stato pagato €10.000 alle Goffs November Foal Sale 2021). È figlio di Havana Grey (Havana Gold), residente in Inghilterra al tasso di monta di £55.000 presso il Whitsbury Manor Stud, mentre la mamma è Musical Mirage (Royal Anthem)

Nel Premio Sinni, per femmine di 3 anni sempre sui 1200 metri, conferma anche in questo caso per Amorevole (Mehmas) che ha completato i 1200 metri nelle mani di Dario Vargiu, per i colori Incolinx ed il training della Grizzetti Galoppo. La 3 anni, già vincitrice a Roma di Pandolfi Listed e di Divino Amore Listed, ha battuto in lotta l’importata Beenham (Havana Grey), con al terzo Scalea (Starspangledbanner) in lotta.

Amorevole continuerà il percorso in Italia, almeno al momento, e l’obiettivo più plausibile è quello del Carlo Chiesa a Roma. Alternativamente ci sarebbe la svolta verso il Regina Elena G3, se dimostrasse di arrivare fino al miglio, o ancora il Premio Nogara Listed a Milano sui 1400 metri in pista dritta. Seguiremo il percorso più avanti.

Amorevole è una figlia di Mehmas (Acclamation), stallone residente al Tally Ho Stud per €50.000, mentre la mamma è Creme de Cremes (Rio De La Plata). Fu acquistata, anche in questo caso, da Marco Bozzi per £30.000 alle Tattersalls December Foal Sale 2021. È stata allevata dal noto pinhooker Con Marnane.

Amorevole, foto credit Ippodromo Capannelle (Savi)

By Gabriele Candi

Related Posts