Addio a Highfield Princess, the horse of a lifetime. Storia romantica..

Di ieri è la notizia della scomparsa della campionessa Highfield Princess, deceduta a 7 anni causa di una frattura irreparabile a pochi giorni dal ritiro ufficiale dalle competizioni. La figlia di Night Of Thunder è stata, come dicono in Inghilterra, “the horse of a lifetime” per la sua carriera da sogno, in un viaggio iniziato tanto tempo fa. Ha debuttato nel Giugno 2020 e dopo 4 corse aveva un rating di 57. Ha vinto la sua prima corsa nel Settembre dello stesso anno. Ma da quel momento una escalation di risultati che le ha permesso di diventare una delle migliori velociste d’Europa.

Nel 2021 ha vinto al Royal Ascot un handicap, nel 2022 ha completato la sua ascesa vincendo prima a York la sua prima corsa di Gruppo nelle Duke Of York G2, poi nella stessa estate, in 3 mesi ha vinto 3 G1 quali Prix Maurice de Gheest a Deauville, Nunthorpe Stakes G1 a York e Flying Five Stakes al Curragh. Nel 2023 ha vinto in Ottobre il Prix de l’Abbaye de Longchamp.

Il suo ruolino dice: 39 corse disputate, 14 vittorie 14 piazzamenti per un bottino di £1,852,945. Sarebbe stata una fattrice meravigliosamente bella.

By Gabriele Candi

Related Posts